Che bel Castel Sant’Angelo pieno di “Eurosprechi” domenica 30 luglio

.

0
0
0
s2smodern

Foto Maurizio Riccardi Agr

Dialogo con Federica Fantozzi sul libro pubblicato da Chiarelettere a “Letture d’estate lungo il fiume e tra gli alberi”. Programma di Margherita Schirmacher. Partecipazione delle librerie Altroquando, AsSaggi, A Tutto Libro, Git Mondadori, I Trapezisti, Libri a Mollo e Ottimomassimo Furgolibreria per bambini

Lui imponente. È Castel Sant’Angelo, uno dei monumenti simbolo di Roma. Loro imponenti. Sono gli “Eurosprechi” tirati fuori uno per uno da Roberto Ippolito con il libro pubblicato da Chiarelettere. Ippolito propone una serie di casi incredibili ma documentati rigorosamente nei giardini di Castel Sant’Angelo alle 21.00 di domenica 30 luglio 2017 dialogando con Federica Fantozzi a “Letture d’estate lungo il fiume e tra gli alberi”.

La manifestazione, tra le più longeve della capitale, è organizzata dalla Federazione Italiana Invito alla Lettura. Il programma è ideato da Margherita Schirmacher. All’iniziativa partecipano le librerie Altroquando, AsSaggi, A Tutto Libro, Git Mondadori, I Trapezisti, Libri a Mollo e Ottimomassimo Furgolibreria per bambini. Direttore artistico Lucio Villani.

“Eurosprechi” presentato a Castel Sant’Angelo mette nero su bianco che, così com’è, l’Unione non funziona, è un sogno rovinato. Questo libro fa venire alla luce e rende di dominio pubblico sprechi miliardari spaventosi dell’Unione Europea: autostrade con poche auto dopo gli investimenti, aeroporti costruiti e poi deserti, tonno pagato sei volte di più, dipendenti gratificati da un’indennità extra anche se malati, proliferazione degli enti perfino con nomi simili, un immobile su cinque posseduto nel mondo non adoperato. Gli eurosprechi sono un macigno sulla strada di chi vuole gridare ancora: viva l’Europa!

Federica Fantozzi, scrittrice di gialli e giornalista, ha pubblicato l’ultimo suo libro “Il logista” con Marsilio. Con lo stesso editore ha firmato anche “Caccia a Emy” e “Notte sul Negev”.

Al termine, a “Letture d’estate lungo il fiume e tra gli alberi”, le due voci e le due chitarre acustiche di “#SongWriters”, evento ideato dal collettivo “Spaghetti Writers” che combina dal vivo scrittura e musica. Brani dai libri di Racconti Edizioni.

Per tutta la durata della manifestazione un’area giochi è a disposizione dei visitatori con biliardini, ping pong, dama, scacchi, Risiko. Ci sono inoltre una saletta cinema, piccoli punti ristoro e una saletta lettura. 

“Letture d’Estate Lungo il Fiume e tra gli Alberi” contribuisce da sempre con una raccolta fondi ai progetti dell’Associazione Peter Pan Onlus, impegnata dal 1994 nel sostegno e nell’accoglienza delle famiglie con bambini malati di cancro che vengono a curarsi a Roma da tutta Italia e dal resto del mondo al Bambin Gesù e al Policlinico Umberto I.