Che fiuto gli scrittori… per il tartufo bianco di San Miniato

.

0
0
0
s2smodern

Insieme a me e ai loro libri Giancarlo De Cataldo, Diego De Silva, Massimo Gramellini e Simona Sparaco più il vicesindaco Chiara Rossi nell’ambito della Mostra del pregiato prodotto. Domenica 26 novembre la presentazione di De Cataldo (“Un fitto mistero”, Contrasto), sabato 25 quella di De Silva (“Divorziare con stile”, Einaudi), entrambi con la mia conduzione

Non c’è alcun dubbio: certi scrittori hanno proprio fiuto. Pilotati da uno di loro, Roberto Ippolito, si sono ritrovati a San Miniato, lo storico borgo arroccato nel Pisano, Giancarlo De Cataldo, Diego De Silva, Massimo Gramellini e Simona Sparaco. Tutti attratti dal prodotto della terra vanto di questa cittadina a pochi chilometri da Firenze: il tartufo bianco al quale è dedicata la quarantasettesima edizione della Mostra mercato di San Miniato.

Per l’originale raduno sono stati scelti i giorni migliori possibili: il weekend conclusivo della manifestazione. Si è realizzato così l’abbinamento tra i libri e il tartufo, caratterizzato dalle presentazioni alle 17.00 di sabato 25 novembre 2017 di De Silva, autore di “Divorziare con stile” pubblicato da Einaudi, e alla stessa ora di domenica 26 di De Cataldo, autore di “Un fitto mistero” edito da Contrasto. Entrambi gli incontri condotti da Ippolito nella Sala Pierazzi del cinquecentesco Palazzo Grifoni.

Rapito da un profumo irresistibile, il gruppo di scrittori è arrivato anche a compiere un’incursione in una cucina la sera di sabato 25. E ha conquistato un ottimo esemplare di tartufo. Accanto a loro Chiara Rossi, vicesindaco e assessore alla cultura di San Miniato. Dietro le quinte il sindaco Vittorio Gabbanini.

Nella foto da sinistra Simona Sparaco, Chiara Rossi, Massimo Gramellini, Roberto Ippolito, Diego De Silva e Giancarlo De Cataldo.