La cultura salva l’economia: discuto con Sinibaldi sabato 8 novembre a Liberos, i lettori sardi

.

0
0
0
s2sdefault

Marino Sinibaldi e Roberto Ippolito Ragusa 6 giugno 2014 “L’economia della conoscenza: la cultura che crea sviluppo” è il tema del terzo convegno annuale di Liberos, la comunità dei lettori sardi, in programma a Villa Verde (Oristano) sabato 8 e domenica 9 novembre 2014. Si discute dunque su come l’economia può essere salvata dalla cultura. Cosa si può fare? Cosa può accadere? Il faccia a faccia su “Il futuro che ci spetta” tra Marino Sinibaldi, direttore di Radio3 Rai, e Roberto Ippolito, autore di “Ignoranti” e “Abusivi” appena uscito con Chiarelettere, è in programma alle 16.30 di sabato 8. Modera Fabio Di Pietro, studioso di processi culturali e comunicativi.

Il convegno, al quale partecipano fra gli altri l’ex ministro dei beni culturali Massimo Bray, il giornalista Stefano Salis e l’economista Giovanni Lombardo, conclude Entula, il festival letterario diffuso cominciato a luglio con il coinvolgimento di 31 comuni.

I soci fondatori di Liberos sono Aldo Addis, attuale presidente, Giannina Canu, Francesca Casula, Pier Franco Fadda, Michela Murgia, Daniele Pinna e Sarah Poddighe.








Guarda le gallerie fotografiche