Leggo Elsa Morante alla sua festa con Loy Di Paolo Petri Terranova Petrignani martedì 15 dicembre

.

0
0
0
s2sdefault

Le parole pronunciate sono le sue: la festa per Elsa Morante ha questa caratteristica. Scrittori, studiosi e appassionati scelgono parti significative dei suoi romanzi, delle sue poesie o delle sue lettere e le offrono all’ascolto in pubblico. L’appuntamento per “Leggere Elsa Morante” è alle 17.30 di martedì 15 dicembre 2015, alla Casa delle Letterature, Piazza dell’Orologio 3 Roma.

A 30 anni dalla morte, avvenuta il 25 novembre 1985, il ricordo avviene dunque solo con pagine lette, non un convegno, non una conferenza. Coordinano Maria Ida Gaeta e Paolo Di Paolo. Leggiamo, leggiamo e basta, dice Di Paolo impegnato anche lui come lettore.

Uno dopo l’altro si incastrano pezzi di un eccezionale percorso letterario. Roberto Ippolito propone un estratto di “Donna Amalia”, racconto contenuto nella raccolta “Lo scialle andaluso”. Sui romanzi si concentra l’attenzione di Sandra Petrignani (“Aracoeli”), Romana Petri (“Mezogna e sortilegio”) e Francesca Gatto (“La storia”).
Tra i protagonisti della serata figurano Rosetta Loy, Filippo La Porta, Nadia Terranova e Igiaba Scego. Danno poi vita alla festa Maria Luisa Amendola, Simona Baldelli, Roberto Carvelli, Giulio Ferroni, Laura Fortini, Biancamaria Frabotta, Giorgio Ghiotti, Daniela Mazzoli, Claudia Messina, Giuliana Misserville, Elio Pecora, Paolo Rigo, Annamaria Vamalesti, Giuliana Zagra e altri ancora.