Svelo cosa bolle “In pentola”: Baricco sul palco, Ferilli sugli scaffali

.

0
0
0
s2sdefault

Mia rubrica con anticipazioni sul futuro di libri e autori dal numero di maggio di “Leggere:tutti” diretto da Carlo Ottaviano. Ci sono Maria Attanasio che scopre la donna di Garibaldi (non Anita), Tea Ranno che decide come far morire un personaggio, Alberto Maggi che non ama i bei tempi andati

La domanda sarebbe usuale: cosa bolle in pentola? Le molte risposte, invece, sono sorprendenti: sono quelle che Roberto Ippolito riesce a dare sul futuro di libri e autori con la rubrica “In pentola” che esordisce con il numero di maggio di “Leggere:tutti” con la nuova direzione di Carlo Ottaviano.

Scrittore, giornalista e ideatore di eventi culturali, Ippolito fa sapere che Alessandro Baricco trasforma il suo “Novecento” (Feltrinelli) in uno spettacolo personale al Festival dei Due Mondi di Spoleto, l’attrice Sabrina Ferilli dedica all’amata città eterna Roma “Io e Roma” il suo primo libro scritto con Alessandra Mammì e le foto d’autore targate Contrasto, Maria Attanasio ricostruisce per Sellerio la vita dell’unica donna al fianco di Giuseppe Garibaldi nell’impresa dei Mille (Rosalia Montmasson e non Anita), Tea Ranno impegnata a decidere come far morire un protagonista nel romanzo atteso per l’inizio del 2019 con Mondadori, il frate Alberto Raggi che mette nero su bianco per Garzanti il suo non amore per i bei tempi andati.

 

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Guarda le gallerie fotografiche

  • 2016 11 27 (5) Salotto tartufo San Miniato, Vittorio Gabbanini, Roberto Ippolito e Carlo Baroni
  • 2016 04 21 (09) Nave libri Auricchio, Ali Farah, Ibrahimi, Roberto Ippolito e Khalil foto Currado