E l’Oscar Lina Wertmuller mi spiegò: è un dovere essere “rompiscatole”

.

0
0
0
s2sdefault

Avevo preso a pretesto le pagine della sua autobiografia e glielo dissi: allora sei una rompiscatole. A Lina Wertmuller, a cui è stato appena assegnato l’Oscar alla carriera, questa parola le sembrava una definizione esatta per definire se stessa come regista. Così, conversando insieme, ammise: sì “lo sono” una rompiscatole. Poi mi spiegò che “quando una rompiscatole ha rotto le scatole ha compiuto il suo compito”. Rievocammo inoltre “Il giornalino di Gian Burrasca”, otto puntate di grande successo mandate in onda dalla Rai dal dicembre 1964 con la sua regia. Di “Gian Burrasca” lei è anche l’autrice del testo della fortunata canzone “Viva la pappa col pomodoro”, con la musica di Nino Rota, a sua volta premio Oscar... guarda caso.

4 giugno 2019

Foto di Flaminia Nobili al Maxxi, il 14 luglio 2014, in occasione dell’evento “Nel baule” diretto da me.