Con la fotografia di Siragusa raccontiamo l’Italia che cattura sabato 20 ad Antropomorpha al Pigneto

.

0
0
0
s2sdefault

 

Antropomorha incontro Roberto Ippolito e Massimo Siragusa 20 settembre 2014Roberto Ippolito 16 marzo 2013 foto Maurizio Riccardi Le bianche case basse di una piazza di Trapani, i mercati traianei carichi di storia a Roma, la superba Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica ugualmente a Roma, le architetture moderne di Milano con le opere di Arnaldo Pomodoro convivono insieme in uno stesso libro. Sono alcune delle 77 fotografie proposte da Massimo Siragusa con “Teatro d’Italia”, pubblicato da Contrasto e presentato alle 19.00 sabato 20 settembre 2014 ad Antropomorha con Roberto Ippolito, autore fra gli altri libri di “Il Bel Paese maltratto”, edito da Bompiani.

La straordinaria varietà dell’Italia è dunque in scena e costituisce un appuntamento chiave dell'Happy BDay Antropomorpha, l’evento con incontri, mostre, workshop, cibo e musica che si svolge dal 19 al 21 settembre per festeggiare il primo anno di vita del centro di servizi e attrezzature fotografiche di via Castruccio Castracane 28a, al Pigneto a Roma.

Siragusa, vincitore di quattro World Press Photo, conduce, esaltandoli, in luoghi conosciuti ma anche sconosciuti, in spazi antichi oppure nuovi. “Scorrendo queste immagini, una a una, esse risultano – pressoché tutte – adatte ad azioni teatrali” si legge nel testo di Luca Doninelli che apre il libro curato da Renata Ferri. Insomma l’Italia vista come uno speciale teatro dentro il quale si snodano tutte le sue attività quotidiane.

Roberto Ippolito anticipa così il contenuto dell’appuntamento di sabato 20 settembre: “Nell’incontro ad Antropomorpha raccontiamo con le immagini di Massimo Siragusa, mai prevedibili, l’Italia che cattura con la sua ricchezza infinita e con il pluralismo di una cultura eccezionalmente vitale che lega il passato all’attualità. Siragusa ferma l’attenzione sul teatro ovvero sui diversi punti del paese, ma sembra preannunciare quello che può accadere nel teatro. E così possiamo ragionare sulle opportunità che si offrono”.

Doninelli osserva che “tutta la raccolta di Siragusa è percorsa” da una “energia evocativa”, aggiungendo che “l’Italia è terra di teatri, terra di eventi che, nella forza del loro stesso accadere, si sono scavati lo spazio della propria rappresentazione”.

Nato a Catania nel 1958, Massimo Siragusa insegna allo Ied a Roma. Ha esposto in musei e gallerie italiani e stranieri tra cui Polka Galerie a Parigi, Incontri Internazionali di Fotografia ad Arles, Forma Galleria di Milano, Museo di Roma in Trastevere, Auditorium Parco della Musica di Roma, Galleria del Credito Valtellinese di Firenze, Centro di Fotografia nell’Isola di Tenerife, Coalface Gallery di Genk e Photo Vernissage Manege di San Pietroburgo. In campo pubblicitario, ha firmato campagne per aziende quali Lavazza, Kodak, ENI, BAT Italia, Aeroporti di Milano, Bosch, Alfa Romeo, A2A, Boscolo Hotel, MyChef, Conad, Unipol Banca, Versace, Bisazza, Kartell. I quattro World Press Photo vinti sono: 1997 ''Bisogno di un Miracolo'', 1999 ''Il Cerchio Magico'', 2008 reportage 'Tempo Libero'', 2009 “Fondo Fucile”. Oltre a “Teatro d’Italia” (Contrasto), ha pubblicato vari libri tra cui “Il Vaticano”, “il Cerchio Magico” e “Credi”.

Roberto Ippolito, scrittore e giornalista, ha conosciuto un nuovo successo con “Ignoranti”, pubblicato da Chiarelettere. È autore dei bestseller “Evasori” e “Il Bel Paese maltrattato”, entrambi editi da Bompiani. In precedenza ha pubblicato con Laterza. Organizzatore di eventi culturali, è il direttore editoriale del festival letterario di Ragusa “A tutto volume” e di “Libri al centro”, il primo evento di una settimana mai realizzato in un centro commerciale, Cinecittàdue a Roma. Inoltre ha ideato e cura “Nel baule” al Maxxi, rassegna con i ricordi dei protagonisti della cultura. Ha curato a lungo l’economia per il quotidiano “La Stampa”. E’ stato direttore della comunicazione della Confindustria e delle relazioni esterne dell’università Luiss, dove ha insegnato alla Scuola superiore di giornalismo.


Foto Maurizio Riccardi Agr




 


 

Guarda le gallerie fotografiche

 

  • 2008 12 10 - Valdagno, Roberto Ippolito
  • 2008 11 20 - Roma, Roberto Ippolito e a destra Andrea Bollino