“Eurosprechi” a “RaiCultura”: finora ignorati i problemi del bilancio dell’Unione

.

0
0
0
s2sdefault

“RaiCultura”, nell’ambito dello spazio dedicato all’economia, ha chiesto a Roberto Ippolito, autore di “Eurosprechi” pubblicato da Chiarelettere, di commentare giovedì 17 novembre 2016 l’astensione dell’Italia sul bilancio dell’Unione Europea del 2017 e la minaccia di veto al bilancio pluriennale.

Ippolito (video integrale qui) ha affermato in particolare: "Con la minaccia di veto al bilancio europeo, la questione della sostanza del bilancio europeo, anche indipendentemente dall'Italia è una questione reale che ormai si pone. Finora si è ignorata l'importanza del bilancio europeo e con il libro 'Eurosprechi' ho tentato di metterne a fuoco proprio i suoi difetti, i suoi limiti, e come bisogna costruirlo per affrontare una nuova stagione dell'Unione che oggi così non funziona adeguatamente".

“RaiCultura” ricorda che il libro racconta come i soldi vengano buttati via e come con gli "eurosprechi", l'Unione Europea stia buttando via se stessa. "Le istituzioni europee stanno dimostrando i propri limiti-conclude Ippolito- e tutti i Paesi dell'UE sono chiamati a fare le proprie scelte".